Vodafone potenzia l’innovazione degli sviluppatori e le funzionalità per i clienti con Slack

“Molti dipendenti tecnologici sono passati in modo naturale a Slack. E noi abbiamo seguito i nostri utenti adottando quello che è poi diventato uno dei nostri strumenti più importanti”.

Matt BealDirector of Technology Strategy and Architecture, Vodafone

Il primo gennaio del 1985, agli albori della tecnologia mobile, il marchio Vodafone ha visto la luce a Newbury, in Inghilterra. Lo stesso giorno venne effettuata la prima chiamata sulla rete mobile di Vodafone dal figlio del fondatore dell’azienda, con un telefono del peso di circa 5 chili. Quasi 35 anni dopo, Vodafone è al servizio di circa 640 milioni di clienti mobili, 21 milioni di clienti su rete fissa e 14 milioni di telespettatori in 24 Paesi. Oggi l’azienda è uno dei principali fornitori di servizi tecnologici e telecomunicazioni al mondo, e i telefoni sono molto più leggeri.

Matt Beal, Director of Technology Strategy and Architecture di Vodafone, è responsabile dei team addetti allo sviluppo dei programmi di trasformazione su vasta scala dell’azienda, come le recenti reti 5G. Negli ultimi 18 mesi si è concentrato sulla trasformazione digitale dell’azienda, che include la riprogettazione dell’app MyVodafone per offrire ai clienti in tutti i mercati un’esperienza avanzata e più unificata.

Per impegnare la capacità totale di Vodafone Group in questo progetto, Beal e il suo team hanno deciso di rinnovare i loro strumenti di sviluppo e collaborazione. “Molti dipendenti tecnologici sono passati in modo naturale a Slack”, afferma Beal. “E noi abbiamo seguito i nostri utenti adottando quello che è poi diventato uno dei nostri strumenti più importanti”.

vodafone-slack-customer-image-1

Il passaggio non si è limitato alla modernizzazione delle comunicazioni dei team di sviluppo di Vodafone: oggi i team di software globali possono innovare in modo scalabile. “La trasformazione digitale introduce alcune novità nel modo in cui possiamo acquisire insegnamenti e funzionalità da un mercato e trasferirli in un altro”, sostiene Beal.

Grazie all’utilizzo di Slack per semplificare questi processi interni, Vodafone può personalizzare un’esperienza ancora più efficace per i clienti e “riorganizzare davvero il nostro business con maggiore efficienza”. “Ci permette di offrire al cliente potenza e capacità complete”.

“Slack ha aperto nuove prospettive per la comunicazione e la collaborazione… Indipendentemente dal fatto che i team si trovino nel Regno Unito o in Egitto, abbiamo completamente rivoluzionato il modo in cui collaboriamo e potenziato le funzionalità che offriamo ai clienti”.

Matt BealDirector of Technology Strategy and Architecture, Vodafone Group

Utilizzo delle conoscenze del team per una scalabilità efficiente

Al centro di Londra, il team di Technology Strategy and Architecture serve l’intero Vodafone Group, che copre 24 Paesi, essenzialmente in Europa e Africa. “Siamo un gruppo relativamente ridotto che si occupa di tutte le funzioni tecnologiche, tra cui reti, IT e cloud. In poche parole, l’intera gamma”, dichiara Beal.

Prima di Slack, i team erano localizzati e isolati. Utilizzavano le e-mail per comunicare, con lunghe conversazioni che davano adito a confusione e rendevano impossibile stabilire la proprietà. Robert Greville, Web Development Manager di Vodafone U.K., dichiara che “Slack ci ha permesso di eliminare le interferenze e agevolare la collaborazione”. L’azienda ha iniziato a piccoli passi, con pochi utenti. Man mano che i team iniziavano a integrare Slack nei workflow quotidiani, “siamo passati rapidamente da 10 a oltre 1.000 utenti nel nostro reparto”, aggiunge.

vodafone-developer
Vodafone
Vincenzo Olivieri
Canali
Messaggi diretti
developer
251
Vodafone developers
Vincenzo Olivieri10:55 AM

Hi team :waving: I think it could be useful to introduce alerts for our network status so we can communicate more proactively with customers. Thoughts?

thumbsup5
Dalila Vitali11:00 AM

Vincenzo Olivieri love that idea. I'm working on something similar. Let me loop you into that project channel.

folded_hands1
Fabio Russo11:05 AM

Dalila Vitali please add me too. I'd like to look at ways to introduce this feature to other regions.

green_check_mark1
Messaggiodeveloper

Questa adozione in massa di Slack ha aperto a nuove opportunità che hanno garantito una rapida scalabilità ai team di sviluppo software. “Volevamo potenziare le nostre funzionalità e semplificare la collaborazione tra i mercati. Non solo in termini di know-how ed esperienza, ma anche di librerie di codice e altro ancora”, sostiene Beal. Oggi i mercati possono condividere le innovazioni in tempo reale. Che si tratti di una funzione di ricerca o di un aggiornamento di app, l’azienda può “integrarla nel progetto e disporre subito della funzionalità, che altrimenti dovremmo creare partendo da zero”, afferma.

Gli strumenti precedenti limitavano la capacità dei team internazionali di sviluppo software di Vodafone di condividere idee, soluzioni e codice tra loro. Oggi invece “Slack ha aperto nuove prospettive per la comunicazione e la collaborazione”, dichiara Beal. “Indipendentemente dal fatto che i team si trovino nel Regno Unito o in Egitto, abbiamo completamente rivoluzionato il modo in cui collaboriamo e potenziato le funzionalità che offriamo ai clienti”.

“Le nostre integrazioni Slack permettono agli sviluppatori di distribuire qualsiasi cosa, dai computer per lo sviluppo agli ambienti di produzione, in pochissimo tempo”.

Paul WhyteHead of Systems Engineering, Vodafone U.K.

La potenza di nuovo nelle mani degli sviluppatori

Il reparto tecnologico di un’azienda internazionale in rapido sviluppo come Vodafone è caratterizzato da un organigramma dettagliato e in continua evoluzione. “Con una serie costante di cambiamenti e nuovi ingressi su base periodica, conoscere tutti i membri del team, sapere quali team sono disponibili e capire su quali prodotti lavorare è davvero difficile”, sostiene Paul Whyte, Head of Systems Engineering di Vodafone U.K. Per semplificare le cose, Whyte ha introdotto un’integrazione di ricerca personalizzata in cui gli utenti possono immettere il comando slash /team per ottenere le informazioni del team pertinente. Un’altra integrazione permette di individuare i team responsabili di uno specifico servizio. In questo modo è più semplice identificare ed entrare in contatto con la persona giusta.

vodafone-service-buttons
Dalila Vitali10:55 AM

/service bundle

Team(s) responsible for service 'bundle':

Team Tiger

Sebbene il gruppo di Beal sia concentrato su progetti di più ampio respiro, è consapevole del fatto che piccoli team connessi possano compiere veri miracoli. Per consentire a questi team di adottare le rapide metodologie Agile e DevOps che riducono i tempi di distribuzione, è essenziale creare uno spirito di squadra e responsabilizzare gli sviluppatori, sostiene. “Slack si è rivelato essenziale nello sviluppo di questa struttura”, aggiunge. “Quando rimettiamo la potenza nelle mani degli sviluppatori, sono in grado di promuovere la cultura e creare le funzionalità”.

Le integrazioni sono un componente chiave per gli sviluppatori in Vodafone. “La ricchezza di integrazioni disponibili in Slack è un vero punto a favore. Oggi è la nostra unica fonte di verità”, dichiara Whyte. Il suo team usa spesso le integrazioni per ridurre i tempi di turnaround di nuovo codice. “Per quanto riguarda la nostra capacità di distribuzione in termini estremamente rapidi, Slack è fondamentale”, afferma. “Le nostre integrazioni Slack permettono agli sviluppatori di distribuire qualsiasi cosa, dai computer per lo sviluppo agli ambienti di produzione, in pochissimo tempo”. Finora Vodafone ha abbreviato questo ciclo da circa tre mesi ad appena 30 minuti e punta a ridurre ulteriormente i tempi.

“La ricchezza di integrazioni disponibili in Slack è un vero punto a favore. Oggi è la nostra unica fonte di verità”.

Paul WhyteHead of Systems Engineering, Vodafone U.K.

Risoluzione più rapida dei problemi dei clienti

Per il monitoraggio e l’escalation di eventi che riguardano i clienti, Vodafone utilizza l’integrazione PagerDuty. Quando si verifica un incidente in un ambiente di produzione, l’integrazione invia una notifica al team idoneo, fino alla persona più adatta, nell’arco di qualche millisecondo, e tutto avviene all’interno di Slack. “Tutto questo riduce drasticamente il tempo medio di risoluzione, in quanto riusciamo a contattare e avvisare la persona giusta al momento giusto”, spiega Beal. Prima di Slack erano necessari da 15 a 20 minuti per individuare la causa ultima, “ma abbiamo ridotto il tempo medio di risoluzione a meno di cinque minuti”, dichiara Whyte. “Un successo straordinario in un periodo di tempo molto breve”.

Slack fornisce inoltre ai dirigenti Vodafone visibilità sui nuovi workflow. “Possiamo garantire trasparenza ai nostri business leader e informarli sull’avanzamento dei progetti tecnologici”, spiega Beal. E questo processo semplificato si traduce in un prodotto di qualità superiore in tempi ridotti. “Slack riduce le complessità relative al codice, che da un computer passa a un ambiente di produzione fino ad arrivare ai clienti Vodafone”, spiega Whyte.

Con Slack, Vodafone intende consentire ai suoi team di sviluppo in tutto il mondo di adottare nuove metodologie di lavoro. La capacità di stabilire rapidamente un contatto, lavorare in modo logico e condividere le conoscenze ha permesso all’azienda di offrire nuove esperienze avanzate a milioni di clienti in tutto il mondo.