Distribuire Slack per macOS

In quanto amministratore IT, puoi acquisire più controllo sull’installazione e sugli aggiornamenti della app desktop di Slack scegliendo dove installare l’app e disabilitando gli aggiornamenti automatici. Quando installi l’app di Slack su tutti i computer dei dipendenti, essa viene installata nella cartella /Applicazioni e si aggiorna automaticamente quando viene rilasciata una nuova versione.

Attenzione: se scegli di disabilitare gli aggiornamenti automatici, ti consigliamo di aggiornare l’app con regolarità per utilizzare la versione più sicura e avere accesso alle nuove funzioni.


Installare Slack sui computer condivisi

Slack può essere utilizzato da più utenti sullo stesso computer. Puoi installare Slack nella cartella /Applicazioni o ~/Applicazioni di un utente. Confronta i due metodi seguenti per stabilire qual è l'installazione giusta per la tua organizzazione.

/Applicazioni

  • Tutti gli utenti del computer utilizzano la stessa installazione di Slack.
  • Gli aggiornamenti effettuati a Slack si applicano a tutti gli utenti del computer.
  • Gli utenti devono essere amministratori per aggiornare Slack.

~/Applicazioni

  • Ogni utente di un computer condiviso ha la propria installazione di Slack.
  • Gli aggiornamenti effettuati a un'istanza di Slack non coinvolgono gli altri utenti dello stesso computer.
  • Gli utenti non devono essere amministratori per aggiornare Slack.

Distribuire Slack 

Una volta selezionato il tipo di installazione, scarica una versione dell’app desktop di Slack. Sono disponibili tre versioni: Intel (x64), Apple Silicon (arm64) e Universal (x64 o arm64). Quando distribuisci Slack, assicurati di utilizzare la versione dell’app di Slack adatta ai computer dei dipendenti.

Attenzione: la versione Universal funziona su macchine Intel e Apple Silicon. Tieni presente che il file di installazione è molto più grande delle altre versioni.


Disabilitare gli aggiornamenti automatici

Puoi disabilitare gli aggiornamenti automatici per ciascun utente. Ciò aiuta a provare le nuove versioni della app di Slack prima di rilasciarle, o a implementare gradualmente gli aggiornamenti della app. Per mantenere la app sicura e affidabile, consigliamo di aggiornare Slack dopo il rilascio di ogni nuova versione dell’app.

Per impedire che Slack effettui la ricerca automatica degli aggiornamenti, esegui il seguente comando terminale come ogni utente che esegue Slack:

per impostazione predefinita è scritto /Utente/$UTENTE/Libreria/Preferenze/com.tinyspeck.slackmacgap.plist SlackNoAggiornamentiAutomatici -bool SI

Utilizza il comando seguente per abilitare di nuovo gli aggiornamenti automatici: 

per impostazione predefinita è scritto /Utente/$UTENTE/Libreria/Preferenze/com.tinyspeck.slackmacgap.plist SlackNoAggiornamentiAutomatici -bool NO


Consentire agli utenti di aggiornare Slack

Se Slack è installato in ~/Applicazioni, gli utenti possono aggiornare la app senza autorizzazioni speciali. Se Slack è installato in /Applicazioni, gli utenti devono essere amministratori dei loro computer Mac e avere accesso in scrittura a slack.app e a tutti i file sottostanti per aggiornare l’app.

Su un computer condiviso, consigliamo di creare un gruppo di autorizzazioni per tutti gli utenti Slack. Puoi quindi concedere la proprietà e l'accesso in scrittura a quel gruppo di autorizzazioni tramite il seguente comando terminale. Sostituisci esempio con il nome del tuo gruppo di autorizzazioni:

modifica -R :esempio /Applicazioni/Slack.app && chmod -R 755 /Applicazioni/Slack.app

Suggerimento: abbiamo un feed RSS per comunicare gli aggiornamenti per l’app desktop di Slack per Mac. Scopri come aggiungere i feed RSS a Slack.