Gestire i membri con provisioning SCIM

Slack supporta il provisioning dei membri con lo standard SCIM (System for Cross-domain Identity Management). Per utilizzare il provisioning è necessario utilizzare un’app del connettore assieme a un provider d’identità supportato.

Suggerimenti: per creare uno script personalizzato per gestire il provisioning, consulta la nostra API SCIM per ulteriori informazioni.


Gestire i membri

Il provisioning SCIM consente ai proprietari dell’area di lavoro e agli amministratori di gestire i membri in modo più efficiente.

✅  Cosa è possibile fare:

🚫  Cosa non è possibile fare:

  • Creare gli account ospite (è necessario creare gli ospiti come membri, poi limitarne il ruolo a ospite dalla pagina Membri.)
  • Configurare gli handle del gruppo utenti (nomi visualizzati univoci)


Configurare il provisioning

L’impostazione del provisioning SCIM varia a seconda del provider d’identità che utilizzi. Ecco quelli che supportiamo:

Durante la configurazione, il provider d’identità richiederà un token API creato attraverso il flusso OAuth 2.0.

Slack supporta anche la sincronizzazione attiva dei gruppi Active Directory per le aree di lavoro che utilizzano questi provider d’identità.

Attenzione: i membri aggiunti tramite SCIM sono fatturabili a partire dal loro primo accesso. Il costo dei nuovi account dei membri verrà ripartito proporzionalmente per il resto del periodo di fatturazione in corso.

Utilizzi Enterprise Grid di Slack? Scopri come collegare gruppi IDP alle aree di lavoro nell’organizzazione Enterprise Grid.

Chi può utilizzare questa funzione?
  • I proprietari dell’area di lavoro possono attivare questa funzione in modo tale che gli amministratori possano gestire il provisioning.
  • Disponibile per i piani Plus e Enterprise Grid.