Leggere le esportazioni dei dati di Slack

Dopo aver esportato i dati della tua area di lavoro, puoi scaricare un file ZIP per accedere alla cronologia dei messaggi e ai link ai file.  


Formati di esportazione

Il formato di esportazione dipende dal tipo di esportazione che esegui:

  • Solo canali pubblici: I dati saranno esportati in formato JSON.
  • Tutti i canali e le conversazioni: I dati saranno esportati in formato JSON.
  • Canali e conversazioni di un utente singolo: I dati possono essere esportati nei formati JSON o TXT.


Cosa contengono i file di esportazione

File JSON

File TXT

Dopo aver portato a termine l’esportazione, potrai scaricare un file ZIP con i dati dell’area di lavoro e una serie di link a file che reindirizzano ai file dell’area di lavoro. A seconda del tipo di esportazione, il file ZIP includerà:

  Solo canali pubblici Tutti i canali e le conversazioni
Canali (channels.json)

Messaggi diretti (dms.json)  

Canali privati (groups.json)  

Registri delle attività delle app (integration_logs.json)

Messaggi diretti di gruppo (mpims.json)  

Membri (users.json)

Cartelle per ciascun canale pubblico

Cartelle per ciascun canale privato

 

Cartelle per ciascun messaggio diretto

 

Suggerimento: con il piano Enterprise Grid, puoi scegliere di esportare i dati per l’intera organizzazione o per un’area di lavoro specifica. Le esportazioni per un’area di lavoro specifica includono i canali pubblici e privati dell’area di lavoro selezionata, ma non i canali per più aree di lavoro.

Se scegli di esportare i dati per le conversazioni di un utente singolo in formato TXT, quando l'esportazione sarà completata scaricherai un file ZIP con tutti i messaggi e i file inviati dall'utente che hai selezionato. Il file ZIP conterrà tre cartelle:

  • canali
  • MD
  • file

Ogni cartella conterrà un insieme di file TXT con la cronologia di una conversazione oppure i file inviati da un utente singolo nell’intervallo di date selezionato.

Attenzione: se applichi un intervallo di date a un’esportazione, Slack restituirà tutte le conversazioni di cui l’utente ha fatto parte, anche se non sono stati inviati messaggi alle date indicate. In questo caso, il canale non mostrerà messaggi nel file di esportazione.


Navigare nel file di esportazione

File JSON

File TXT

Quando apri il file ZIP di esportazione, ciascun canale o messaggio diretto avrà la sua cartella. Ciascuna cartella conterrà i messaggi della conversazione, suddivisi per data in una serie di file JSON separati.

Visualizzerai i file di riferimento per i diversi tipi di conversazione: i file channels.json per i canali pubblici, i file groups.json per i canali privati e quelli dms.json per i messaggi diretti. Questi file conterranno l’ID dell’utente e del canale. Per rintracciare una determinata conversazione dovrai utilizzare sia il file del canale sia quelli di riferimento. Ad esempio, per trovare un messaggio specifico potresti seguire questi passaggi:

  1. Apri il file users.json e cercare gli utenti che ti interessano. Prendi nota dei loro ID.
  2. A questo punto apri i file channels.json, groups.json o dms.json e cerca la conversazione che include questi due ID nella sezione membri. Prendi nota del nome del canale o dell’ID di quella conversazione.
  3. Nella cartella di esportazione principale cerca la cartella con il titolo che contiene quel nome del canale o l’ID di quella conversazione. Nella cartella troverai vari file JSON, uno per ciascuna data in cui sono stati mandati i messaggi.

Attenzione: la cartella verrà inclusa nel file di esportazione solo se sono presenti dei messaggi relativi all’intervallo di date che hai esportato. Ad esempio, se i criteri di conservazioneprevedono l’eliminazione dei messaggi dei canali pubblici dopo 30 giorni e hai selezionato una data che si riferisce a oltre 31 giorni fa, il file di esportazione non conterrà alcuna cartella per i canali pubblici.

Ogni cartella nel file ZIP conterrà diversi dati dell’area di lavoro. La cartella canali conterrà un file TXT per ogni canale e messaggio diretto di gruppo di cui un utente ha fatto parte. La cartella md conterrà un file TXT per ogni messaggio diretto tra due persone di cui un utente ha fatto parte.

Il nome dei file TXT per le conversazioni corrisponderà al nome del canale o ai nomi utenti dei membri di un messaggio diretto. Per esempio, i dati del canale #generale saranno contenuti nel file generale.txt. I dati di un messaggio diretto potrebbero essere contenuti nel file mcollins-jjordan.txt.

Per visualizzare i messaggi da un conversazione specifica, puoi seguire questi passaggi:

  1. Apri la cartella canali o md.
  2. Apri il file TXT per il canale o per il messaggio diretto che vuoi visualizzare.

Una volta aperto il file TXT, vedrai la cronologia dei messaggi della conversazione sotto l’intestazione Messaggi. La cronologia dei messaggi includerà i messaggi inviati dall’utente singolo dell’esportazione e da tutti gli altri utenti nella conversazione.

Attenzione: i messaggi modificati o eliminati saranno inclusi nel file di esportazione solo se i criteri di conservazione sono configurati per conservarli.


Come leggere i messaggi 

File JSON

File TXT

Tutti i messaggi contengono i seguenti campi:

  • “tipo”: 
    Indica che i dati si riferiscono a un messaggio
  • “utente”: 
    L’ID del membro che ha inviato il messaggio
  • "testo": 
    Il testo del messaggio
  • "ts": 
    Il timestamp della pubblicazione del messaggio. Per trasformare il timestamp, puoi utilizzare un convertitore online Unix.

I messaggi verranno registrati nel file corrispondente alla data in cui è stato inviato il messaggio. Ecco come verrà visualizzato un messaggio semplice:

{
   "tipo": "messaggio",
   "utente": "U2147483697",
   "testo": "Ciao",
   "ts": "1355517523.000005"
}

Attenzione: alcuni messaggi potrebbero anche comprendere un valore “allegati”. Questo valore contiene una lista di oggetti allegati al messaggio. 

Suggerimento: è possibile convertire gli ID alfanumerici del campo “canale” e “utente” facendo riferimento ai file channels.json e users.json.

Sottotipi dei messaggi

Oltre ai messaggi che i membri condividono su Slack esistono anche dei sottotipi. Si tratta di messaggi postati da app, bot o integrazioni o i messaggi visualizzati quando un membro entra a far parte di un canale. Ecco l’elenco completo dei sottotipi dei messaggi:

 

Tipo Descrizione
messaggio_bot Un messaggio postato tramite un’app o un’integrazione
messaggio_me Un messaggio inviato con il comando slash /me
messaggio_modificato Un messaggio che è stato modificato
messaggio_eliminato Un messaggio che è stato eliminato
accesso_canale Un membro è entrato in un canale
uscita_canale Un membro è uscito da un canale
argomento_canale Un argomento del canale è stato modificato
scopo_canale Una descrizione del canale è stata aggiornata
nome_canale Un canale è stato rinominato
canale_archiviato Un canale è stato archiviato
annullamento_archiviazione_canale È stata annullata l’archiviazione di un canale
entrata_canale Un membro è entrato in un gruppo
uscita_gruppo Un membro è uscito dal gruppo
argomento_gruppo L’argomento del gruppo è stato aggiornato
scopo_gruppo Lo scopo del gruppo è stato aggiornato
nome_gruppo Un gruppo è stato rinominato
archiviazione_gruppo Un gruppo è stato archiviato
archiviazione_gruppo_annullata È stata annullata l’archiviazione del gruppo
condivisione_file Un file è stato condiviso in un canale
risposta_file È stata aggiunta una risposta a un file
tag_file Un file è stato taggato in un canale
elemento_fissato Un elemento è stato fissato in un canale
elemento_sbloccato Un elemento è stato sbloccato da un canale

 

Elementi salvati, fissati e reazioni

I messaggi possono mostrare altre proprietà se qualcuno vi interagisce.

  • Se “aggiunto_ai preferiti” è vero, vuol dire che un membro ha salvato il messaggio. Se nessuno ha salvato il messaggio non visualizzerai questo valore.
  • Se il messaggio è stato fissato da qualche parte, visualizzerai l’ID della sua posizione accanto a “fissato_a”.
  • Se “reazioni” è presente, elencherà tutte le reazioni con emoji che sono state aggiunte al messaggio (“nome”), il numero di membri che hanno reagito (“totale”) e l’elenco dei membri che hanno reagito (“utenti”).
{
   "tipo": "messaggio",
   "canale": "C2147483705",
   "utente": "U2147483697",
   "testo": "Ciao",
   "ts": "1355517523.000005",
   "aggiunto_preferiti": vero,
   "fissato_a": ["C024BE7LT", ...],
   "reazioni": [
       {
           "nome": "sorpreso",
           "totale": 3,
           "utenti": [ "U1", "U2", "U3" ]
       },
       {
           "nome": "facepalm",
           "totale": 1034,
           "utenti": [ "U1", "U2", "U3", "U4", "U5" ]
       }

Attenzione: il valore “reazioni” potrebbe non riportare tutti i membri che hanno reagito al messaggio ma il valore “totale” mostrerà sempre il numero effettivo di quelli che lo hanno fatto.

I messaggi compariranno nell’ordine in cui erano stati inviati nella conversazione. I messaggi includono gli elementi seguenti:

  • Il timestamp (in GMT) dell’invio del messaggio.
  • Il nome utente Slack della persona che ha inviato il messaggio.
  • Il contenuto del messaggio.

Ecco come sarà visualizzato un messaggio semplice:

[2020-04-20 13:47:27] <jjordan> Ti do il benvenuto nel canale del team di vendita! Il nostro team cresce sempre di più

Il file di esportazione non applica una distinzione tra i messaggi in una conversazione e i messaggi inviati in un canale. Tutti i messaggi in una conversazione compariranno nel flusso della conversazione, insieme al resto dei messaggi.

Suggerimento: quando qualcuno viene taggato in un messaggio, il simbolo @ non comparirà prima del nome visualizzato.


Come leggere un messaggio modificato

File JSON

File TXT

I membri possono modificare i messaggi che hanno condiviso su un canale. Se l’opzione di esportazione consente di modificare i registri, un messaggio modificato avrà un valore “modificato” con le seguenti informazioni:

  • "utente"
    L’ID del membro che ha effettuato la modifica
  • "ts"
    Il timestamp della modifica del messaggio. Per trasformare il timestamp, puoi utilizzare un convertitore online Unix.

Le modifiche verranno registrate nel file relativo alla data in cui è avvenuta la modifica. Ecco un esempio:

{
        "tipo": "messaggio",
        "utente": "UTXHL6F8A",
        "caricamento": falso,
        "ts": "1590101612.000000",
        "testo": "Questo è il messaggio dopo essere stato modificato.",
        "precedente": {
            "testo": "Questo è il messaggio originale.",
            "blocchi": [
                {
                    "tipo": "rtf",
                    "id_blocco": "Bts",
                    "elementi": [
                        {
                            "tipo": "sezione_rtf",
                            "elementi": [
                                {
                                    "tipo": "testo",
                                    "testo": "Questo è il messaggio originale."
                                }
                            ]
                        }
                    ]
                }
            ]
        },
        "ts_originale": "1590101603.000300",
        "sottotipo": "messaggio_modificato",
        "id_modificatore": "UTXHL6F8A",
        "blocchi": [
            {
                "tipo": "rtf",
                "id_blocco": "O+PJ",
                "elementi": [
                    {
                        "tipo": "sezione_rtf",
                        "elementi": [
                            {
                                "tipo": "testo",
                                "testo": “Ecco il messaggio dopo essere stato modificato.”
                            }
                        ]
                    }
                ]
            }
        ]
    }

I messaggi modificati compariranno alla fine del file TXT di una conversazione, sotto l’intestazione Modifiche ai messaggi. I messaggi modificati includono gli elementi seguenti:

  • Il timestamp (in GMT) della modifica del messaggio.
  • Il nome utente della persona che ha aggiornato il messaggio.
  • Il timestamp dell’invio originale del messaggio.
  • Il contenuto del messaggio originale, precedente a qualsiasi modifica. Il messaggio modificato comparirà nella sezione Messaggi nel flusso della conversazione.

Ecco un esempio:

[2020-04-20 13:47:27] <jjordan> aggiornato [2020-04-20 13:47:09] <jjordan> Ti do il benvenuto nel canale del team di vendita!


Come leggere un messaggio eliminato

File JSON

File TXT

I membri possono eliminare i messaggi che hanno condiviso su un canale. Se i criteri di conservazioneconsentono l’eliminazione dei registri, un messaggio eliminato avrà un valore “precedente” e le seguenti informazioni:

  • "testo"
    Il testo del messaggio eliminato
  • "ts"
    Il timestamp dell’eliminazione del messaggio. Per trasformare il timestamp, puoi utilizzare un convertitore online Unix.

L’eliminazione dei messaggi verrà registrata nel file corrispondente alla data in cui è stato eliminato il messaggio. Ecco un esempio:

{
       "tipo": "messaggio",
       "utente": "UTXHL6F8A",
       "caricamento": falso,
       "ts": "1590101824.000000",
       "testo": "",
       "precedente": {
           "testo": “Questo è il messaggio che è stato eliminato.”,
           "blocchi": [
               {
                   "tipo": "rtf",
                   "id_blocco": "ABSkQ",
                   "elementi": [
                       {
                           "tipo": "sezione_rtf",
                           "elementi": [
                               {
                                   "tipo": "testo",
                                   "testo": “Questo è il messaggio che è stato eliminato.”
                               }
                           ]
                       }
                   ]
               }
           ]
       },
       "ts_originale": "1590101818.000600",
       "sottotipo": "messaggio_eliminato",
       "id_modificatore": "UTXHL6F8A"
   }

I messaggi eliminati compariranno alla fine del file TXT di una conversazione, sotto l’intestazione Modifiche ai messaggi. I messaggi eliminati includono gli elementi seguenti:

  • Il timestamp (in GMT) dell’eliminazione del messaggio.
  • Il nome utente della persona che ha eliminato il messaggio.
  • Il timestamp dell’invio originale del messaggio.
  • Il contenuto del messaggio originale.

Ecco come sarà visualizzato un messaggio eliminato:

[2020-04-20 13:47:47] <jjordan> eliminato [2020-04-20 13:47:42] <jjordan> Settimana scorsa, il team di vendita ha fatturato X!


Come visualizzare i file

File JSON

File TXT

I file di esportazione di Slack in formato JSON non contengono alcun file dell’area di lavoro. Comprendono una serie di link che si trovano nella cronologia dei messaggi dei file JSON del file di esportazione, che rimandano direttamente ai file dell’area di lavoro. Copia i link di questi file dal file JSON e incollali nel browser per aprire i file.

Ecco come trovare un file particolare:

  1. Apri la cartella della conversazione in cui è stata condiviso il file.
  2. Individua il file JSON che corrisponde alla data in cui è stato condiviso il file.
  3. Vedrai il link del file tra i dettagli del messaggio in cui è stato condiviso, nella sezione”file:”.

Attenzione: se elimini un file, il canale o l’area di lavoro su cui è stato condiviso, il file non sarà più accessibile tramite il link del file di esportazione.

La cartella file del file ZIP contiene i file inviati dall’utente singolo selezionato nell’esportazione. I titoli dei file appariranno nei file TXT canali e md nel flusso di una conversazione, in questo modo:

[2020-04-20 13:47:27] jjordan ha condiviso il file F01243S814M

Ecco come trovare un file particolare:

  1. Apri il file TXT della conversazione in cui è stato condiviso il file.
  2. Trova il file che vuoi aprire nella cronologia dei messaggi e annota il titolo del file corrispondente (per esempio: F01243S814M).
  3. Apri la cartella dei file e seleziona il titolo del file per aprirlo.