Introduzione per creare un’area di lavoro

Vuoi scoprire come creare un’area di lavoro su Slack o come gestirla? Siamo qui per aiutarti, ecco la guida che fa per te!

Suggerimento: se non conosci Slack ti consigliamo di consultare la sezione Che cos’è Slack? per avere un’idea generale di come funziona. Per entrare in un’area di lavoro esistente, consulta la sezione Introduzione per i nuovi membri.


Passaggio 1: creare un’area di lavoro

Per iniziare, vai sulla pagina Creare un’area di lavoro e inserisci il tuo indirizzo e-mail. Ti guideremo durante l’intero processo, ma alla pagina Creare un’area di lavoro di Slack puoi trovare tutti i passaggi da seguire.

Prima pagina visualizzata durante la creazione di una nuova area di lavoro Slack

Adesso sei il proprietario principale della tua area di lavoro. Ti forniremo le informazioni di base sulla gestione della nuova area di lavoro in un secondo momento, ma innanzitutto è necessario completare la configurazione di Slack:

 

Passaggio 2: gestire le impostazioni e le autorizzazioni dell’area di lavoro

Prima di invitare i membri a entrare nella tua area di lavoro, ti consigliamo di prendere dimestichezza con le impostazioni e le autorizzazioni dell’area di lavoro. Per visualizzare le impostazioni dell’area di lavoro, segui i passaggi a seguire o accedi alla pagina my.slack.com/admin/settings tramite il browser.   

  1. Dal desktop, clicca sul nome dell’area di lavoro in alto a sinistra per aprire il menu dell’area di lavoro.
  2. Seleziona Impostazioni e gestione dal menu e poi clicca su Impostazioni area di lavoro.

Le schede Impostazioni e Autorizzazioni contengono l’elenco completo delle impostazioni che è possibile configurare nella tua area di lavoro e le autorizzazioni da gestire per i membri. Ecco alcune opzioni che è possibile modificare:


Passaggio 3: impostare e organizzare l’area di lavoro

Adesso che hai verificato le impostazioni e le autorizzazioni dell’area di lavoro, puoi gettare le basi che supporteranno i colleghi che si uniranno a Slack.

Organizzare i canali

I canali sono lo spazio di Slack in cui avviene la maggior parte delle conversazioni. Il canale è un luogo unico in cui condividere messaggi, strumenti e file con il team. Per mantenere i canali ben organizzati, ti consigliamo di adottare un criterio di denominazione dei canali e di stabilire canali predefiniti a cui tutti i nuovi membri vengono aggiunti quando si uniscono all’area di lavoro.

  • Creare le linee guida per i nomi dei canali
    Stabilisci i criteri che i membri della tua area di lavoro devono seguire per denominare i canali. Quali criteri consentono ai membri di trovare le informazioni di cui hanno bisogno in modo efficace? Quali criteri consentono di mantenere le conversazioni ordinate e pertinenti?

    Ti consigliamo di iniziare con canali piuttosto generici, suddivisi per dipartimenti (#design, #finanza, #risorse-umane) e sedi (#san-francisco, #parigi, #tokyo).

    Per ulteriori suggerimenti e dettagli, consulta la sezione Creare le linee guida per i nomi dei canali.
  • Impostare i canali predefiniti per i nuovi membri
    Oltre al canale impostato durante la creazione della tua area di lavoro, troverai anche un canale #generale e uno #casuale. Si tratta di canali predefiniti della tua area di lavoro a cui tutti i nuovi membri verranno aggiunti quando si uniscono all’area di lavoro. Ti consigliamo di utilizzare il canale #generale per fare annunci e condividere informazioni che riguardano tutti i membri dell’azienda.

    Se ci sono altri canali in cui desideri che tutti i membri possano entrare, puoi impostarli come canali predefiniti. I nuovi membri che si uniscono all’area di lavoro verranno aggiunti ai canali #generale, #casuale ed eventuali altri canali predefiniti impostati da te.


Funzioni dei piani a pagamento

La versione gratuita di Slack non ha scadenza e puoi usarla per un tempo illimitato, tuttavia i nostri piani a pagamento offrono una serie di funzioni aggiuntive. Ecco quelle più importanti:

  • Il Single Sign-On consente ai membri di accedere a Slack tramite un provider di identità, ad esempio G Suite o Okta.
  • I gruppi di utenti consentono di inviare notifiche a interi dipartimenti o gruppi di persone contemporaneamente, ad esempio @team-marketing o @manager.
  • Gli account ospite ti consentono di offrire ad alcune persone un accesso limitato alla tua area di lavoro. È la funzione ideale da utilizzare per collaboratori o fornitori esterni con i quali generalmente comunichi tramite e-mail.
  • I canali condivisi consentono alle diverse organizzazioni di collaborare all’interno di un unico canale, senza lasciare le loro aree di lavoro su Slack.


Passaggio 4: invitare nuovi membri nella tua area di lavoro

Dopo aver completato i passaggi base per la configurazione, è il momento di dare vita alla tua area di lavoro invitando i membri.

Per impostazione predefinita, tutti i membri dell’area di lavoro possono invitare altre persone. I proprietari dell’area di lavoro e gli amministratori dell’area di lavoro possono limitare le autorizzazioni dei membri per l’invito di altre persone.

Esistono due modi di invitare i nuovi membri nell’area di lavoro:

  • Inviare un’e-mail di invito
    Inserisci l’indirizzo e-mail e il nome completo della persona che vuoi invitare. Dopo aver accettato l’invito, questa persona farà parte dell’area di lavoro.
  • Consentire le registrazioni via e-mail
    Abilitando le registrazioni via e-mail, chiunque abbia un indirizzo e-mail appartenente a uno dei domini approvati (ad esempio il sito web della tua azienda) avrà la possibilità di creare un account e di entrare nell’area di lavoro in modo automatico.

Membri invitati

Se una persona è stata invitata a entrare nella tua area di lavoro, ma non ha ancora accettato l’invito, gli altri membri avranno comunque la possibilità di aggiungerla ai canali, @taggarla e inviarle messaggi diretti. Il membro invitato riceverà una notifica via e-mail quando ciò avviene e potrà rispondere sempre tramite e-mail. 

Quando questa persona accetterà l’invito, visualizzerà i canali a cui è stata aggiunta, i messaggi diretti ricevuti e potrà riprendere le conversazioni direttamente su Slack. 


Passaggio 5: app e strumenti per la tua area di lavoro

Slack ti offre la possibilità di collegare tutti gli strumenti che utilizzi per lavoro in un unico posto, eliminando la necessità di passare costantemente da un servizio all’altro.

Aggiungere app all’area di lavoro

Puoi trovare le app dei servizi già in uso nell’App Directory di Slack: da quelle per i pagamenti agli strumenti per il project management, passando per i programmi per la contabilità, oltre a calendari e molto altro. Esplora l’App Directory per scegliere tra le oltre 1.500 app realizzate appositamente per Slack. Se individui un’app che desideri installare, ti seguiremo passo dopo passo durante il processo.

I membri dell’area di lavoro possono inoltre cercare le app, vedere le app utilizzate recentemente e visualizzare le altre app installate da poter utilizzare tramite l’app Slack per desktop cliccando su App nella barra laterale sinistra.

IA_app_launcher.png


Creare strumenti personalizzati

A differenza delle app già disponibili nell’App Directory, quelle personalizzate possono essere realizzate direttamente dal tuo team per collegare i tuoi strumenti interni a Slack. Ecco alcuni suggerimenti per iniziare:

  • Sfrutta al massimo gli strumenti interni già in uso nella tua azienda integrandoli nella tua area di lavoro Slack.
  • Indirizza le notifiche degli altri servizi su Slack per riceverle tutte in un unica piattaforma.
  • Unisci i dati e le informazioni dei diversi sistemi su Slack per migliorare i workflow complessi tra i vari sistemi.

Suggerimento: per realizzare le app sono necessarie delle competenze tecniche specifiche. Visita la sezione Personalizzare Slack con integrazioni interne per accedere a ulteriori dettagli e consulta i documenti sull’API Slack per iniziare.

Passaggi successivi

  • Consulta la sezione Lavorare su Slack per scoprire come utilizzare la funzione di ricerca, come effettuare una riunione tramite Slack Calls e molto altro.
  • Consulta il nostro Centro assistenza in qualsiasi momento o contatta il nostro Team di assistenza in caso di domande. Siamo a tua disposizione 7 giorni su 7, 24 ore su 24.
  • Accedi a Slack 101 per un’introduzione sugli aspetti più importanti da conoscere riguardo al lavoro su Slack.