Creare e gestire i blocchi a fini giudiziari

In un’organizzazione Enterprise Grid, chiunque abbia il ruolo di sistema Amministratore conformità può introdurre un blocco a fini giudiziari su membri specifici per conservare i loro messaggi e file in Slack.

Cosa puoi aspettarti

  • Quando crei un blocco a fini giudiziari, puoi includere i dati relativi ai file e messaggi di tutte le conversazioni o solo del messaggio diretto di cui un membro fa parte.
  • Con l’applicazione di un blocco, i messaggi e i file inviati da tutti i membri in una conversazione verranno salvati indipendentemente dalle impostazioni di conservazione o se i membri modificano o eliminano dei contenuti.
  • È possibile accedere a dati sottoposti a un blocco a fini giudiziari usando un’esportazione o l’API Discovery.
  • Se un canale incluso nel blocco viene eliminato, i dati relativi ai file e messaggi non saranno salvati. 
  • I messaggi e i file di canali o messaggi diretti di Slack Connect non sono inclusi nei blocchi a fini giudiziari.

Suggerimento: se sei il proprietario principale di un’area di lavoro o di un’organizzazione, scopri come assegnare membri al ruolo di sistema Amministratore conformità.


Creare un blocco a fini giudiziari

  1. Dal desktop, clicca sul nome della tua area di lavoro in alto a sinistra.
  2. Seleziona Impostazioni e amministrazione dal menu e poi clicca su Impostazioni organizzazione.
  3. Nella barra laterale sinistra, clicca su Sicurezza e poi seleziona Blocchi a fini giudiziari.
  4. Clicca su Crea blocco a fini giudiziari.
  5. Assegna un nome al blocco e se lo desideri aggiungi una descrizione.
  6. Seleziona quali conversazioni includere, quindi aggiungi un intervallo di date facoltativo.
  7. Clicca su Aggiungi responsabili. Seleziona i membri che vuoi includere nel blocco, quindi clicca su Aggiungi.
  8. Clicca su Salva.


Modificare un blocco a fini giudiziari

Puoi modificare un blocco a fini giudiziari per apportare modifiche al nome, alla descrizione o ai membri inclusi come responsabili.

  1. Dal desktop, clicca sul nome della tua area di lavoro in alto a sinistra.
  2. Seleziona Impostazioni e amministrazione dal menu e poi clicca su Impostazioni organizzazione.
  3. Nella barra laterale sinistra, clicca su Sicurezza e poi seleziona Blocchi a fini giudiziari.
  4. Clicca sull’icona dei tre puntini   accanto a un blocco a fini giudiziari, quindi seleziona Modifica dettagli.
  5. Modifica il nome o la descrizione oppure aggiungi o rimuovi i membri nella sezione Responsabili.
  6. Clicca su Salva.

Attenzione: non è possibile modificare l’intervallo di date o le conversazioni incluse per un blocco a fini giudiziari.

Rilasciare un blocco a fini giudiziari

  1. Dal desktop, clicca sul nome della tua area di lavoro in alto a sinistra.
  2. Seleziona Impostazioni e amministrazione dal menu e poi clicca su Impostazioni organizzazione.
  3. Nella barra laterale sinistra, clicca su Sicurezza e poi seleziona Blocchi a fini giudiziari.
  4. Clicca sull’icona dei tre puntini   accanto a un blocco a fini giudiziari, quindi seleziona Rilascia.
  5. Clicca su Rilascia per confermare.

Suggerimento: se necessario, puoi riattivare un blocco a fini giudiziari rilasciato. Clicca sull’icona dei tre puntini   accanto a un blocco, quindi seleziona Attiva.

Chi può utilizzare questa funzione?