Una selezione di scarpe della nuova collezione ZEROGRAND di Cole Haan con il logo di Slack sovrapposto
Cliente in primo piano

Slack aiuta Cole Haan ad accelerare la commercializzazione di nuove calzature

“Ottenere le approvazioni è molto più rapido con Slack. E nel nostro settore essere più rapidi significa commercializzare un prodotto di tendenza molto più velocemente del normale”.

Christopher NewsomeSenior Product Developer for Advanced Concepts, Cole Haan

Risultati dell’utilizzo di Slack:

“Lavoriamo il quadruplo rispetto a un paio d’anni fa e tutto questo non sarebbe possibile senza Slack”.

Integrazioni principali utilizzate con Slack:

  • Asana
  • Google Drive
  • Outlook Calendar
  • Airtable

Cole Haan riduce in modo intelligente le distanze tra calzature classiche e moderne. Fondato nel 1928 a Chicago, il marchio è oggi una realtà globale con una lunga tradizione di competenza: i suoi produttori di scarpe vantano una media di 30 anni di esperienza. Questo impegno volto a garantire sempre una qualità eccellente prosegue fino ai giorni nostri e va oltre: il Global Innovation Center allarga oggi i confini del settore calzaturiero tradizionale attingendo a competenze di industrial design, biomeccanica, scienza dei materiali e ingegneria. È questa combinazione di tradizione e lungimiranza che rende oggi Cole Haan uno dei marchi più ricercati.

Per restare sulla cresta dell’onda e mantenere un ritmo produttivo accelerato, Cole Haan aveva bisogno di uno strumento all’altezza della situazione. “Slack sembra creato su misura per le nostre esigenze”, afferma David Maddocks, Chief Marketing Officer. L’azienda ha iniziato con pochi utenti ma “ora abbiamo persone in tutto il mondo che utilizzano Slack”, dichiara. “Comunichiamo in più lingue e praticamente in qualsiasi fuso orario”. Questo è un fattore essenziale per poter soddisfare le esigenze dei clienti internazionali dell’azienda.

'Interno di un negozio Cole Haan'

“Ogni generazione ha il suo momento Cole Haan”, dichiara Maddocks, riferendosi a eventi fondamentali che richiedono calzature di alta qualità. Ma i Millennial rappresentano una sfida senza precedenti. ”Non hanno minimamente intenzione di rinunciare a comfort o stile. Vogliono prodotti che li accompagnino durante il giorno, nelle uscite, nelle serate e ovunque vadano”, spiega Maddocks. Ed è così che l’azienda è giunta al recente lancio delle sneaker Generation ZERØGRAND, scarpe leggere e traspiranti che abbinano elementi funzionali a un look iconico.

Mantenendo processi e prodotti sempre all’avanguardia, Cole Haan ha fatto il suo ingresso in una nuova era di innovazione. “È tutta una questione di velocità e precisione”, afferma Caroline Yi, Director of Creative Operations del team di Brand Design. “Niente è impossibile, ma svolgere il nostro lavoro nei tempi stabiliti non sarebbe fattibile senza Slack”.

“Ci interessa l’innovazione. Ci interessa cambiare e crescere. Poter contare su Slack in tal senso significa che tutti avremo una marcia in più”.

Caroline YiDirector of Creative Operations, Brand Design, Cole Haan

Semplificazione dei workflow per creare prodotti a impatto elevato

Cole Haan prevede un processo di commercializzazione di 15 mesi per i nuovi prodotti, con un’esecuzione simultanea di vari cicli di prodotti. “Siamo sempre alla ricerca di strategie per comprimere ed espandere frazioni di questo periodo”, afferma Maddocks. Le persone coinvolte in tutto il mondo sono varie centinaia, che si tratti di una campagna creativa o della progettazione di una nuova scarpa, e le comunicazioni sono fondamentali. “In questo senso ci affidiamo completamente a Slack, una piattaforma davvero in grado di semplificare il processo”, sostiene.

Con Slack, l’azienda ha incrementato l’output in modo significativo mantenendo al contempo costanti i costi dei dipendenti, essenzialmente veicolando le persone verso attività creative e a valore aggiunto. Un team che non deve pensare troppo al processo effettivo si traduce in un “ciclo di 15 mesi con meno attriti”, afferma Maddocks. L’utilizzo di Slack per sincronizzazioni e aggiornamenti rapidi ha consentito di ridurre la durata delle riunioni. “Ogni interazione è più efficiente e significativa poiché abbiamo tutti partecipato alla conversazione nel corso del processo”, dichiara.

'Quattro ragazzi indossano sneakers Cole Haan'
'Un ciclista indossa un paio di sneakers Cole Haan gialle pedalando sulle strisce pedonali'

Christopher Newsome, Senior Product Developer for Advanced Concepts, accompagna le idee dalla genesi alla realizzazione. Il suo team ha bisogno di informazioni aggiornate in tempo reale. “Partendo da una progettazione 2D su un pezzo di carta, arriviamo alla realizzazione di un prodotto con una serie di informazioni e Slack semplifica questo processo”, spiega. Per tenere tutto sotto controllo, Newsome utilizza l’integrazione per Outlook di Slack per sincronizzare le notifiche del calendario all’interno dell’app. “Con un hub centralizzato ho sempre sott’occhio tutti gli impegni della giornata e posso utilizzare le informazioni più rapidamente, anziché perdere tempo su due app diverse”, sostiene.

Ogni fase dello sviluppo di un prodotto genera nuovi file da condividere. “Mentre l’e-mail tradizionale presenta limitazioni di vario tipo, Slack ci consente di caricare rapidamente file di grandi dimensioni senza doverli ridurre”, dichiara Newsome.

L’azienda utilizza i canali Slack anche per condividere i file con i fornitori. Andrew Coulter Enright, vicepresidente di Brand Design, dichiara che alcuni anni fa la condivisione dei file di progettazione con una tipografia richiedeva un lungo processo in quattro fasi. “Ora il tutto avviene quasi automaticamente, e in una frazione del tempo”, aggiunge. “Questi dettagli ci permettono di muoverci più rapidamente”.

A sample conversation discussing marketing website traffic in Slack
Harry Boone10:15/merchinfo C33496
Merch APP
GRAND PRO TENNIS: WHITE
Color: White
Current Price: $130
MSRP: $130
Season Intro: Summer 2016
Description: Topping out at just 8.8 ounces, GrandPro Tennis eliminates the unnecessary weight of traditional court shoes without sacrificing comfort and performance.

I team di Cole Haan utilizzano le integrazioni anche per recuperare tempo durante la giornata. Ad esempio, quando i dipendenti devono cercare lo stato di un prodotto, possono digitare /merchinfo oppure /sid (abbreviazione per “stock ID”) e inserire l’ID del prodotto. Il bot Merch visualizza un dossier del prodotto contenente il nome, i colori disponibili e la data di commercializzazione prevista. In precedenza erano necessari più sistemi e persone per raccogliere queste informazioni. “Ora è sufficiente inserire l’ID per ottenere subito tutto ciò di cui abbiamo bisogno”, dichiara Enright. Piccole efficienze che permettono di dedicare più tempo alla realizzazione di grandi idee.

“Lavoriamo il quadruplo rispetto a un paio d’anni fa e tutto questo non sarebbe possibile senza Slack”.

Caroline YiDirector of Creative Operations, Brand Design, Cole Haan

Livelli maggiori di trasparenza in tutta l’azienda con i canali

In precedenza i team utilizzavano le e-mail per collaborare, creando silos di informazioni e generando confusione. Per Marsha Kublall, vicepresidente del settore Corporate Strategic Planning and Investor Relations, la situazione era problematica, soprattutto in caso di raccolta delle informazioni aziendali per gli investitori. “C’erano scambi di e-mail ovunque in tutta l’azienda e recuperarle tutte era davvero un’impresa”, afferma.

È quindi passata ai canali Slack per semplificare il processo. “Una vera e propria rivoluzione”, sostiene Kublall. “Slack evita di perdere molto tempo per individuare le informazioni”. Se il suo team lavora a una presentazione per gli investitori, tutti collaborano in un unico canale in cui monitorano la versione più recente, gli sviluppi dei punti di azione ed eventuali informazioni mancanti. “Ora riesco molto più facilmente a tenere il passo con le varie fasi del processo di realizzazione del prodotto finale”, dichiara.

Questo livello di visibilità è importante soprattutto per i team di Brand Design e Product Design di Cole Haan. I due gruppi lavorano a stretto contatto per sviluppare le storie stagionali che vogliono raccontare e i prodotti che integrano queste narrazioni. Utilizzano canali come #campaign_fall (#campagna_autunno) per condividere le informazioni. “Poiché ci troviamo a passare continuamente il testimone, abbiamo bisogno di molto coordinamento, e la comunicazione è un elemento essenziale. Slack fa decisamente al caso nostro”, afferma Enright.

An example conversation in the Cole Haan #campaign_spring Slack channel
campaign_spring
Jagdeep Das15:34Hi team 👋, we’re kicking off the spring campaign brainstorm next week. Please come ready with ideas.
🎉1
Arcadio Buendía15:47I’ll go through the channel and compile all of our top ideas from previous spring collections. We can start there to get the creative juices flowing.
🙌1
Invia messaggio su #campaign_spring

Oltre alla collaborazione, il team di Enright utilizza i canali Slack anche come punto di riferimento per nuove attività creative. Il team mantiene attivi negli anni canali stagionali come #campaign_spring (#campagna_primavera) per consultare facilmente le idee passate. “Quando selezioniamo la primavera, ad esempio, riprendiamo esattamente dal punto in cui ci eravamo fermati la primavera scorsa”, dichiara. “Dare uno sguardo a come abbiamo lavorato in passato ci offre molte informazioni che possiamo utilizzare quando ripetiamo determinati cicli”.

“Posso entrare in un canale e vedere cosa accade. Non devo interrompere nessuno né organizzare una riunione per essere aggiornato. Tutto avviene in tempo reale in modo tale che tutti possiamo essere molto più efficienti”.

David MaddocksCMO, Cole Haan

Un’impronta globale rimanendo connessi

Oltre alla spinta verso la modernizzazione delle calzature, Cole Haan ha esteso la sua impronta dagli Stati Uniti fino al Medio Oriente, all’Europa e all’Asia. L’espansione del marchio va di pari passo con l’importanza di preservare l’integrità. “È importante che la strategia che creiamo per il marchio in ogni stagione venga eseguita in tutto il mondo da una prospettiva globale”, sostiene Kublall.

Slack mantiene tutti connessi, garantendo coerenza nell’esperienza Cole Haan con l’espansione dell’azienda. “Seppure con fusi orari diversi, trasferte internazionali e partner dislocati in tutto il mondo, grazie a Slack possiamo contattarci in qualsiasi momento quando abbiamo bisogno di informazioni rapide”, spiega Newsome. “E in ultima istanza, semplifica enormemente il mio lavoro e accelera la distribuzione del nostro prodotto”.

Da oltre 90 anni, Cole Haan realizza calzature per colloqui di lavoro, primi appuntamenti ed eventi importanti nella vita di ognuno di noi. Ora, con un piccolo aiuto da parte di Slack, il marchio ha esteso e accelerato il processo per creare calzature funzionali e alla moda per l’era moderna.