Slack for Good

Slack for Good

L’obiettivo è aumentare la presenza nel settore tecnologico degli individui storicamente sottorappresentati.

L’obiettivo è aumentare la presenza nel settore tecnologico degli individui storicamente sottorappresentati.

Le nostre iniziative

Il settore tecnologico è un settore in cui chiunque può lavorare e crescere purché disponga di opportunità, accesso, assistenza e formazione. Slack for Good si impegna a realizzare iniziative concrete che promuovano la nostra convinzione secondo la quale i vantaggi ottenuti dalla tecnologia possono e devono essere distribuiti in modo più ampio e democratico.

Robin Thede, Stewart Butterfield, Kenyatta Leal e John Legend siedono insieme sul palco durante un incontro che annuncia il programma Next Chapter.
Impegno a donare l’1%

Slack si è impegnata a donare alla comunità una percentuale di patrimonio, tempo e prodotto dell’azienda pari all’1%.



Next Chapter

Slack ha creato un programma pilota con lo scopo di aiutare coloro che hanno scontato una pena a trovare un'occupazione qualificata a lungo termine nel settore tecnologico e cambiare le percezioni sul reintegro delle persone.



Slack for Nonprofits

Slack offre alle organizzazioni no profit un’area di lavoro gratuita oppure a prezzo scontato.

La volontaria Kathryn Hymes di Slack e una persona in un ambiente carcerario sorridono una accanto all'altro con in mano una copia del San Quentin News.
Donazioni agli enti locali

Le sedi di Slack in tutto il mondo concedono sovvenzioni alle organizzazioni locali. Tra i beneficiari troviamo Operation Code a Denver, Re:Coded a Londra, Inclusion a New York e altri.



Dipendenti impegnati nel volontariato

Grazie ai tre giorni di permesso retribuito da dedicare al volontariato (VTO), i dipendenti di Slack vengono incoraggiati a servire le comunità locali prestando servizi di volontariato a un’organizzazione di loro scelta.