Vista dall’alto di due persone che preparano da mangiare in cucina
Cliente in primo piano

Amanti della cucina sempre soddisfatti e team globali unificati con Slack

“Ci è voluto poco per convincere tutti a utilizzare Slack, in quanto garantiva una produttività maggiore e interazioni con team dislocati a migliaia di chilometri di distanza in modo rapido e semplice”.

Nuno SimariaChief Technology Officer, HelloFresh

Risultati dell’utilizzo di Slack:

“Ci è voluto poco per convincere tutti a utilizzare Slack”.

Integrazioni principali utilizzate con Slack:

  • Google Drive
  • Polly
  • GitHub
  • Jira Cloud
  • Small Improvements
  • Envoy

HelloFresh consegna ricette facili da preparare e ingredienti sempre freschi nelle case degli amanti della buona cucina con poco tempo libero in nove Paesi in tutto il mondo. Con ingredienti da trasferire ogni giorno dalle fattorie alle case delle persone, HelloFresh è un’azienda attiva 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Slack permette di gestire le operazioni tra le varie aree geografiche, risolvere problemi tecnici e unificare le culture più disparate.

App per gli amanti della cucina

“Direi che il 95% del nostro workflow tecnologico è visibile in Slack”, afferma Nuno Simaria, CTO di HelloFresh. Bot Slack, software programmabili per l’invio di notifiche a specifici canali in Slack e oltre 30 integrazioni, tra cui JIRA, ricoprono un ruolo principale. In Slack, l’azienda è in grado di monitorare i bug, gestire i ticket, ricevere notifiche di distribuzione e risolvere gli errori sui siti Web.

L’azienda utilizza i bot anche per monitorare i social media. Ogni volta che qualcuno tagga HelloFresh, il bot inoltra questi avvisi in un canale Slack. Più o meno la stessa cosa accade quando si riceve una recensione di un’app sull’Apple Store o su Google Play.

Tutti a tavola

Con team culinari, tecnologici e di marketing sul campo in ogni regione che collaborano con i coltivatori locali, il rischio di lavorare a compartimenti stagni è elevato. Slack consente a questi team di collaborare in modo unificato e interfunzionale.

“Vista la natura del nostro lavoro, per ogni progetto di cui ci occupiamo, abbiamo sempre bisogno di un team multidisciplinare”, sostiene Simaria. “In genere i reparti sono caratterizzati da procedure di lavoro, gerarchie e obiettivi diversi. Slack riunisce tutti in un’unica posizione per discutere su un determinato progetto”.

“Ci è voluto poco per convincere tutti a utilizzare Slack, in quanto garantiva una produttività maggiore e interazioni con team dislocati a migliaia di chilometri di distanza in modo rapido e semplice”.

Nuno SimariaChief Technology Officer, HelloFresh

Il team tecnologico è costituito da membri di 43 nazionalità diverse. Man mano che Slack è diventato parte sempre più integrante del loro lavoro, sono riusciti a superare le barriere linguistiche. I membri dei team in Portogallo e Brasile si riuniscono sul canale portoghese per parlare nella loro lingua madre e chi vuole imparare può usufruire di lezioni all’interno del canale. Sono anche disponibili canali per lo spagnolo, l’inglese, il russo e l’arabo.

Un risultato più che positivo

Emoji e Slack vanno a braccetto, ma HelloFresh ci ha messo anche la faccia. L’azienda ha escogitato un modo per umanizzare Slack ancora di più utilizzando emoji facciali che celebrano e riconoscono un grande lavoro.

“Se pensiamo al nostro migliore system engineer, o se qualcun altro è in grado di correggere un problema con un server, chiunque potrebbe dire “fantastico, ottimo lavoro” e utilizzare l’emoji della persona in grado di risolvere questo tipo di problemi”, spiega Simaria. “Le persone inizierebbero a essere ammirate e rispettate per i lavori che riescono davvero a svolgere al meglio. E questo tipo di riconoscimento rafforza tutto il team”.